Dopo 3 anni ritorna Arti e Sapori

Dopo un’attesa durata 3 anni, Zoppola si prepara ad accogliere nuovamente l’allegra invasione dei buskers il 29, 30 e 31 luglio. Arti e Sapori, 16^ Fiera Internazionale dello Spettacolo di Strada organizzata dalla Proloco del Comune di Zoppola e promossa dall’Amministrazione Comunale trasforma per tre giorni la cittadina pordenonese in un grande teatro a cielo aperto dove più di 100 artisti tra musicisti, acrobati, clown e giocolieri si esibiscono nelle piazze e lungo le vie del centro storico.

L’immagine grafica che accompagna la comunicazione della manifestazione si ispira anche quest’anno ad un’opera dell’artista pordenonese Simone Prudente e lancia il messaggio “l’equilibrio è un miracolo”. Insieme al Festival Brocante di Frisanco con cui c’è una stretta collaborazione nella definizione del programma artistico, Arti e Sapori è nell’estate 2022 uno dei più importanti appuntamenti in Regione per le compagnie europee di spettacolo di strada che, grazie al format stimolante della manifestazione, possono qui esprimersi al meglio e incontrare tanti altri colleghi in una sorta di meeting del circo contemporaneo. Internazionale e molto spettacolare il programma artistico della manifestazione, curato dall’Associazione Circo All’Incirca di Tavagnacco (UD), che spazia attraverso le 3 grandi anime del circo contemporanea: acrobazia, comicità, musica, generi che spesso si mescolano e sovrappongono negli spettacoli.

Come suggerisce il nome stesso, l’altro grande protagonista di Arti e Sapori è la ricchissima proposta enogastronomica in che spazia dalla cucina del territorio a quella internazionale: nei 19 chioschi allestiti da ristoratori e associazioni ai prodotti tipici e alle specialità locali si affianca anche una gustosa selezione di birre artigianali, vini del territorio e street food in chiave gourmet.

Tante le novità dell’edizione 2022 che riserva uno spazio particolare al pesce presente nel menù di 4 punti ristoro; spicca tra questi il baccalà, cavallo di battaglia della Pro-Loco di Pescincanna che per la prima volta partecipa ad Arti e Sapori. Invitante l’offerta per i gourmet: menù completamente dedicati alla cucina friulana, siciliana e argentina, panzerotti preparati al momento con prodotti di eccellenza, carne di rossa pezzata friulana doc cotta a puntino e il grande ritorno della proposta che mescola gli aromi e la tecnica di cottura lenta e affumicata del barbecue americano con la carne a km 0 e un tocco esotico. Il risultato è il panino con il pulled pork che si può degustare al chiosco della Proloco con la novità 2022 data dalla farcitura a base di salsa al curry.

Arti e Sapori non dimentica i visitatori vegani e vegetariani: a loro sono dedicati piatti particolari in quasi tutti gli stand. Ad accompagnare i tanti visitatori lungo le vie di Zoppola anche un mercatino di artigiani, artisti, hobbisti con oltre 50 bancarelle.  Arti e Sapori Zoppola cerca di ridurre al minimo l’impatto ambientale dei 3 giorni di manifestazione grazie all’uso di stoviglie biodegradabili, bicchieri in vetro, bevande alla spina, acqua gratuita direttamente dalla casetta, prodotti a km 0 e modalità di comunicazione legate soprattutto al web e al nuovo sito www.artiesapori.com.

La regione Friuli Venezia Giulia ha premiato questo impegno degli organizzatori assegnando a questa manifestazione il titolo di ECOFESTA.

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto